di Valentina Dirindin 28 Giugno 2020
pistola

Inspiegabile episodio di cronaca a Fasano, in Puglia, dove un uomo è entrato in un bar, ha sparato con la sua pistola e poi è fuggito.

Il racconto dell’episodio è stato riportato dai giornali locali del paese in provincia di Brindisi dove è avvenuto il fatto, ancora rimasto senza una spiegazione chiara. Un uomo, verso le ore 19 è entrato in una caffetteria, il “Tan Bar”, situato in via Dante Alighieri, traversa a ridosso di corso Vittorio Emanuele.

All’improvviso – senza nessun apparente motivo scatenante – ha sparato alcuni colpi di pistola ad altezza d’uomo. Fortunatamente, nessuno all’interno del bar è stato colpito o ferito, ma gli spari hanno mandato in frantumi la vetrata di un banco frigo all’interno del locale. Subito dopo aver fatto il folle gesto, come hanno raccontato i testimoni alle autorità, l’uomo – pare di origini albanesi – è fuggito via prima che qualcuno potesse fermarlo. I proprietari del bar in questione hanno ovviamente avvisato immediatamente i carabinieri, che si sono messi sulle tracce dell’uomo, e lo stanno ancora cercando.

Restano appunto da capire eventuali motivazioni che lo abbiano portato a sparare dentro quel bar: era un atto di minaccia, voleva colpire qualcuno, o era il gesto di uno squilibrato?

[Fonte: Nuovo Quotidiano]