di Marco Locatelli 28 Aprile 2021

Gli irriducibili del ristorante a Ferrara. Come mostra molto chiaramente la foto, i clienti del ristorante Apelle di Ferrara non hanno rinunciato ad una cena, nonostante il meteo non fosse dei più favorevoli, e così, armati di ombrelli e giacche, si sono seduti ai tavoli esterni senza farsi troppi problemi.

Il fatto – decisamente curioso e che ben evidenza quanto manchi alle persone il rito della cena al ristorante – è accaduto lunedì 26 aprile, il primo giorno di zona gialla in Emilia-Romagna (e nella maggior parte delle altre regioni italiane) con l’apertura di bar e ristoranti all’aperto.

Il clima non proprio primaverile e il coprifuoco alle 22.00 non ha evidentemente fermato la voglia di passare del tempo al ristorante per una cena.

“Da lunedì 26 aprile, meteo permettendo (ma che poi non è stato così ndr) – si legge sul sito ufficiale del locale -, troverete un menù più smart, con alcuni nostri classici e qualche novità, stoppando per il momento sia i menù degustazione che le cocktail list alle quali siete abituati e affezionati. A estreme condizioni, estreme soluzioni, ma, di certo, sempre con voi ragazzi”.

Fonte: Il Corriere della Sera