di Valentina Dirindin 3 Giugno 2021
acido acida

Torna a Ferrara Acido Acida, tra i maggiori festival europei dedicati alle birre britanniche. L’appuntamento per l’ottava edizione (che conferma la manifestazione come una delle poche fortunate che non hanno mai saltato un anno a causa del Covid) è da giovedì 2 a domenica 5 settembre.

La location sarà il Chiostro di Santa Maria della Consolazione a Ferrara, e gli appassionati di produzioni brassicole d’oltremanica potranno prenotare il loro ingresso a partire dal 26 luglio. Gli accessi (gratuiti) saranno infatti articolati – per limitare i numeri ed evitare assembramenti – in due fasce orarie giornaliere, dalle 12 alle 18 e dalle 18 alle 24. Fa eccezione la giornata di inaugurazione, ad accesso libero nei limiti della capienza massima consentita.

Protagoniste del festival saranno, come di consueto, le produzioni brassicole sia tradizionali che “innovative” del Regno Unito: in particolare quelle della bottaia “Tales from the wood”, con le birre d’eccellenza di Kernel, Wild Beer, Siren, Yonder, Brew By Numbers, Partizan e molti altri. Verrà inoltre presentato “Brewpoint”, il nuovo progetto di Wells &Co intrapreso sulla scorta di oltre 140 anni di storia, e che vede un investimento di 14 milioni di sterline per produrre una gamma di stili inimmaginabili fino a pochi anni fa.

Al momento di lasciare Acido Acida si potrà poi approfittare di una novità per i festival sia italiani che europei, ossia il Crawler: la lattinatrice con cui sarà possibile portare a casa la propria birra preferita.