Ferrari riapre il suo ristorante con il menu di Massimo Bottura

Il menu di Massimo Bottura per rilanciare il ristorante di Ferrari, il Cavallino, che riapre a Maranello il 15 giugno.

ristorante Cavallino di Ferrari

La storica trattoria firmata Ferrari (la casa automobilistica) a Maranello, il Cavallino, riaprirà i battenti il 15 giugno con spazi rinnovati e con il nuovo menu curato dallo chef Massimo Bottura.

Bottura, grande estimatori della Ferrari e ambasciatore nel mondo della cultura enogastronomica della’Emilia-Romagna, ha dichiarato: “Quando sei un bambino, vai al circuito nel centro di Modena e guardi tutti i piloti di moto, le Ferrari, le Lamborghini e le Maserati… cresci con un senso di velocità nel tuo corpo, nel tuo DNA”.

E il Cavallino con il suo nuovo design, curato dall’architetto e designer India Mahadavi, vuole onorare la storia della scuderia mantenendo però un tocco decisamente moderno.

A guidare la cucina sarò lo chef modenese Riccardo Forapani che viene da una decennale esperienza all’Osteria Francescana. In sala ci sarà invece Luis Diaz, nel 2016 vincitore del premio come miglior giovane maitre d’Italia, affiancato dalla sommelier Silvia Campolucci.

Il menu di Bottura parla ovviamente emiliano, ma non manca qualche nota moderna: il filetto alla Rossini diventa ad esempio un cotechino alla Rossini condito con tartufo e salsa all’amarena di Modena. Rivisitati anche i classici tortellini, cotti in brodo di cappone e serviti in una crema di Parmigiano-Reggiano.

Fonte: ANSA-FineDiningLovers

Massimo Bottura
Potrebbe interessarti anche