di Marco Locatelli 1 Giugno 2021
Ferrero

Ferrero prosegue il suo processo di espansione internazionale. Il colosso di Alba ha infatti acquisito l’inglese Burton’s Biscuit Company  dal fondo Ontario Teachers’ Pension Plan Board attraverso la holding belga CTH.

La new entry del gruppo Ferrero – la cui storia risale addirittura al 1935 – conta una forza lavoro di circa 2.000 dipendenti nei suoi sei stabilimenti di produzione presenti nel Regno Unito (verranno rilevati tutti e sei da Ferrero), e negli ultimi 12 mesi ha generato un fatturato di oltre 275 milioni di sterline.

Burton’s produce alcuni dei biscotti più apprezzati in UK, come i Maryland Cookies, Jammie Dodgers, Wagon Wheels, Paterson’s e Thomas Fudge’s.

A seguito di altre illustri acquisizioni (Delacre, Kelsen Group e Fox’s) Ferrero ha evidentemente intenzione di crescere ulteriormente nel mercato dei biscotti dolci dove, ad oggi, è il secondo operatore a livello mondiale.

Fonte: Corriere.it