di Marco Locatelli 15 Gennaio 2021

Chiuso temporaneamente lo scorso novembre causa Covid, Fico Eataly World di Bologna (un parco divertimenti dedicato al cibo) annuncia un nuovo piano strategico triennale – grazie a nuovi capitali per 5 milioni di euro e vertici rinnovati – e punta alla riapertura la prossima primavera inoltrata.

Nel consiglio di amministrazione guidato da Tiziana Primori entrano Stefano Dall’Ara, direttore delle Partecipate di Coop Alleanza 3.0, e Nicola Farinetti per Eataly. Altra importante novità: l’ingresso al parco non sarà più gratuito come previsto inizialmente ma si pagherà un biglietto.

Il piano triennale – fa sapere la società in una nota – ha ottenuto il via libera anche del Fondo Pai-Parchi Agroalimentari Italiani gestito da Prelios Sgr e sottoscritto da oltre 25 investitori e prevede che il nuovo Fico si svilupperà su 100 mila metri quadrati con grandi scenografie che divideranno il parco in 7 aree a tema mentre il divertimento sarà garantito da ‘Luna Farm’. All’interno della struttura, ancora, le aziende di eccellenza italiane e le grandi marche del cibo tricolore offriranno ristorazione, street food, prodotti e produzione dal vivo.

La pandemia ha quindi spinto il parco a diverse modifiche nella “fruizione della struttura e un diverso approccio di marketing e commercializzazione, a partire dalla introduzione di un biglietto di ingresso”.

Fonte: La Repubblica