Firenze, chef Vito Mollica apre un nuovo ristorante nel Palazzo Portinari Salviati

Chic Nonna Firenze di Vito Mollica, situato nel nucleo più antico di Palazzo Portinari Salviati, sarà inaugurato il 22 giugno.

firenze vito mollica

Appuntamento per il 22 giugno in quel di Firenze per l’inaugurazione di Chic Nonna Firenze, nuovo ristorante guidato dallo chef stellato Vito Mollica e incastonato nella cornice di Palazzo Portinari Salviati, edificio nel centro storico del capoluogo toscano voluto nella seconda metà del ‘400 dagli eredi di Folco Portinari, padre di Beatrice, la musa di Dante Alighieri. Si tratterà di un locale che rimarrà aperto esclusivamente di sera e che di fatto aspira a imporsi come nuovo polo per l’alta cucina.

firenze

Parlando di cucina, la filosofia gastronomica si concentrerà sulla stagionalità declinata secondo una matrice tradizionale, seppur conservando la capacità di allargare gli orizzonti grazie anche all’impiego di ingredienti selezionati fra le eccellenze locali e mondiali, dal pollo bianco del Valdarno al Patanegra spagnolo a lunghissima stagionatura. I clienti potranno scegliere da un menu à la carte affiancato a due percorsi di degustazione da cinque portate ciascuno, preparati dalla crew guidata da Vito Mollica e che, di fatto, comprende anche lo chef Rosario Bernardo e Paolo Acunto. La carta dei vini, che vanta una collezione di circa trecento etichette volte a ricreare un viaggio tra Francia e Italia, è invece stata curata dalla sommelier Clizia Zuin.

Chic Nonna Firenze vanta 55 posti a sedere, suddivisi in cinque sale che si allargano nel nucleo più antico del Palazzo; e pone una grande attenzione anche al momento conclusivo della serata, con una selezione di rari tè e una ricca carta di caffè di diversa provenienza e diversi metodi di estrazione.