di Marco Locatelli 27 Gennaio 2021

Con le vendite affossate dalla chiusura dei ristoranti causa Covid, diversi produttori agricoli sono in difficoltà e così a Firenze il Mercato Centrale lancia gli sconti alimentari, che possono arrivare fino al 30%.

Al piano terra del Mercato Centrale, a Firenze, è stata messa in campo l’iniziativa. In soldoni si tratta di saldi che possono appunto arrivare fino al 30% con prodotti come carne, pesce, pane, pizza, dolci, specialità toscane e piatti della tradizione.

Ogni settimana, inoltre, verranno scelti cinque prodotti da vendere in modalità sottocosto. I prezzi sono stati bloccati per tutto l’anno e il volantino delle offerte verrà pubblicato ogni sabato, a partire dal 30 di gennaio, sulla pagina Facebook Storico Mercato centrale Firenze.

“I produttori sono in difficoltà, i ristoranti hanno chiuso e le nostre botteghe, che si riforniscono da fattorie, campagne e allevamenti del territorio, per via delle limitazioni che riguardano la mobilità, vendono meno – spiega Massimo Manetti, presidente del Consorzio dello storico Mercato Centrale -. Ci auguriamo, con questo mese di sconti, di sensibilizzare i fiorentini e di riportarli a fare la spesa in centro, a vivere i piccoli negozi e le botteghe”