di Valentina Dirindin 25 Gennaio 2021
Worst Cooks In America

Il canale di cucina Food Network ha cancellato la messa in onda della ventesima stagione del cooking show “Worst Cooks In America” dopo che la vincitrice della ventesima edizione, la ventinovenne  Ariel Robinson è stata accusata di aver ucciso una bambina di tre anni.

Ariel Robinson, che nel 2020 si era aggiudicata i 25mila dollari messi in palio dal programma, è stata accusata dell’omicidio insieme a suo marito, Jerry Robinson, pochi giorni fa. La bambina era la figlia adottiva della coppia, che sarebbe anche indagata per abuso di minori.

Nell’agosto 2020, dopo aver vinto il programma televisivo, la Robinson aveva detto che il premio di 25mila dollari avrebbe aiutato lei e suo marito che avevano recentemente adottato tre bambini. Una di loro, la piccola Victoria Smith, lo scorso 14 gennaio è stata trovata morta nella casa della famiglia a Simpsonville, nella Carolina del Sud, pare con diverse ferite causate da un oggetto contundente.

Ora i servizi sociali si stanno occupando di trovare la soluzione più adatta agli altri due bambini, oltre che ai due figli naturali della coppia. I rappresentanti di Food Network non hanno voluto commentare l’accaduto, ma hanno provveduto a eliminare la stagione dal servizio di on demand.

In “Worst Cooks In America”, due squadre di cuochi dilettanti imparano da chef professionisti il mestiere, prendendo parte a una serie di sfide culinarie. Lo spettacolo è alla sua ventunesima stagione, da poco partita su Food Network.

[Fonte: Insider]