di Marco Locatelli 7 Settembre 2020

In tempi di Coronavirus e distanziamento sociale, la socializzazione a tavola si sposta in rete e sui social con fotografie dei piatti consumati a casa o al ristorante. E così – come riporta Coldiretti – 1 italiano su 5, durante le vacanze estive appena terminate, ha postato sui social dei food selfie.

“Una tendenza che – sottolinea Coldiretti – evidenzia il profondo cambiamento determinato dall’emergenza Covid con il lockdown che ha riportato gli italiani in cucina e alla riscoperta del valore del cibo. La testimonianza del fatto che la cultura del cibo si è affermata come momento di socializzazione anche sul web nel tempo delle vacanze segnate dalla necessità di mantenere comunque il distanziamento sociale che ha costretto molti a rinunciare alle tradizionali adunate a tavola”.

I momenti di socializzazione a tavola – sottolinea Coldiretti – si sono dunque trasferiti in rete con vere e proprie sfide del gusto a colpi di immagini dell’ultima prelibatezza sfornata o del piatto curioso ordinato che diventa oggetto di animate discussioni tra parenti e amici.

Non tutti si accontentano però di uno scatto fotografico, ma preferiscono portarsi a casa un “pezzo” di enogastronomia dal luogo di vacanza: quasi un italiano su due, infatti, ha acquistato un souvenir gastronomico. Tra le specialità più acquistate vincono i formaggi, davanti ai salumi, al vino e all’olio extravergine d’oliva.