di Manuela 27 Agosto 2019
mozzarella

Vendite in crescita in Italia per il settore dei formaggi delattosati: gli italiani scelgono sempre di più i formaggi senza lattosio. A dirlo è Assolatte, l’Associazione italiana lattiero casearia: si parla di più di 57 milioni di euro di vendite nella Gdo (Grande distribuzione organizzata) con un volume superiore a 5,7 milioni di kg.

La cosa curiosa è che i formaggi senza lattosio sono arrivati senza grande clamore sul mercato italiano, ma nel giro di pochi anni sono stati apprezzati sempre di più. Il perché di tale successo è presto detto: le aziende casearie riescono a proporre dei prodotti senza lattosio buoni, digeribili, ma che mantengono il sapore e la consistenza dei formaggi con lattosio.

Questo vuol dire che chi soffre di intolleranza al lattosio non è costretto a rinunciare al piacere di gustare un formaggio, trovando facilmente anche sugli scaffali dei supermercati prodotti che vanno dalla mozzarella ai formaggi spalmabili, dal mascarpone al primo sale, dalla crescenza alla ricotta, tutto senza lattosio. I principali canali di vendita sono:

  • supermercati: 45%
  • discount: 27%
  • ipermercati: 22%
  • libero servizio: 14%

Ma quali sono i formaggi senza lattosio più acquistati dagli italiani? In pole position abbiamo la mozzarella, quasi un terzo di tutto il mercato, sia per quanto riguarda il volume di vendita, sia per il valore. Le vendite di mozzarella senza lattosio sono in continua crescita. Al secondo posto, poi, abbiamo i formaggi spalmabili senza lattosio, anche loro in crescita.