Formaggio: Latteria Soresina ha acquisito il caseificio Oioli

La cooperativa cremonese Latteria Soresina ha raggiunto un accordo con i fratelli Oioli per l'acquisizione dell'omonimo caseificio.

latteria soresina

Colpo grosso nel mondo del formaggio: Latteria Soresina, la celebre cooperativa lattiero casearia originaria di Cremona, ha di recente annunciato di aver raggiunto l’intesa con i fratelli Oioli per l’acquisizione dell’omonimo caseificio, specializzato in particolare nella produzione di Gorgonzola Dop. Stando a quanto lasciato trapelare dagli accordi raggiunti, Latteria Soresina potrà godere della totale proprietà dell’impresa, anche se la responsabilità della effettiva guida del caseificio continuerà a essere affidata alla visione dei fratelli Oioli: i dettagli circostanziali devono di fatto ancora essere risolti, ma a onore del vero le due società sono certe di riuscire a perfezionare la propria intesa nel corso del mese di gennaio. La configurazione finale, infatti, pare sia già stata del tutto accordata; e prevede l’acquisizione da parte della cooperativa cremonese del 100% delle azioni di Oioli.

Latteria Soresina e caseificio Oioli: i dettagli dell’accordo

gorgonzola-tagliato-a-fette-su-tagliere

È bene notare, rimanendo in questo contesto, che Latteria Soresina ha di fatto chiuso l’anno ormai passato con un fatturato complessivo di ben 494 milioni di euro, mettendo così a segno una crescita netta del 19% rispetto all’anno precedente: in altre parole, a quella che a tutti gli effetti è la principale cooperativa lattiero casearia italiana di primo grado le munizioni per portare a termine l’affare non mancano affatto; e non sorprende dunque apprendere che l’accordo con i fratelli Oioli sia di fatto stato raggiunto senza particolari difficoltà.

LEGGI ANCHE Ferrero in espansione: l’acquisizione di Fresystem è in trattativa

Il caseificio in questione, invece, nacque come piccola azienda familiare e riuscì, nel corso degli anni, a costruire un notevole percorso di crescita che l’ha portato a presentare tanto sul mercato nazionale che in quello estero la propria produzione di Gorgonzola Dop. Una storia di successo che di fatto trova piena risonanza nei più recenti rapporti finanziari: il caseificio Oioli ha chiuso l’anno passato raggiungendo un fatturato di circa 14 milioni di euro, forte di una ottima crescita (+32%) su base annua. Conti alla mano, il gruppo che nascerà dall’acquisizione in questione andrà a superare agevolmente i 500 milioni di euro di fatturato.

“Oltre agli asset” ha commentato di Latteria Soresina, Tiziano Fusar Poli, in riferimento all’acquisizione del caseificio Oioli “sono i valori di grande competenza, ma anche di passione e dedizione che abbiamo trovato nei Fratelli Oioli che ci hanno convinto a portare a termine questa operazione, in coerenza con la nostra strategia di crescita nelle Dop italiane più remunerative a cui destinare il latte dei nostri soci”.

Un ottimismo che trova riscontro anche nelle parole di Gabriele Oioli: “L’acquisizione da parte di Latteria Soresina” ha commentato “garantisce alla nostra azienda la futura continuità per tutti i dipendenti del caseificio”.