di Valentina Dirindin 26 Febbraio 2021
Marcel Keff

È morto suicida in Francia lo chef del ristorante La Lorraine (ex stella Michelin) Marcel Keff. L’uomo, di 63 anni, è stato ritrovato senza vita nel suo ristorante situato a Zoufftgen, un piccolo villaggio della Mosella.

Proprio all’interno del locale di famiglia, a cui lo chef aveva dedicato la sua intera vita, si è consumato il suicidio: un particolare che, indipendentemente dal suo reale significato, dimostra un legame con quello che non era soltanto un luogo di lavoro.

Lo chef Marcel Keff, nato in una famiglia di ristoratori, aveva rilevato quel luogo nel 1980 insieme a sua moglie Christine: una locanda senza pretese che divenne presto una meta gourmet, prima nella regione e poi in tutta la Francia. Nel 2006 arrivò infatti la stella della Guida Michelin, riconoscimento perduto poi nel 2020.

Lo chef si era da tempo ritirato dai fornelli, lasciando nel 2017 la guida del ristorante di famiglia, La Lorraine, al figlio Lucien Keff. Lui, quando il ristorante perse la stella, dichiarò di essere contento di averla mantenuta per due anni dopo il passaggio di consegne da suo padre, di non essere soddisfatto ma di essersi in qualche modo liberato di un peso che lo affliggeva a ogni servizio.

[Fonte: Le Parisien]

1