di Valentina Dirindin 15 Giugno 2020
emmanuel macron

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato la riapertura di bar e ristoranti nel Paese. Anche i cugini d’Oltralpe, quindi, escono finalmente dal lockdown, con l’istituzione, a partire dal 15 giugno, di un’unica grande “zona verde”, ad eccezione di due zone dove le percentuali di contagio sono ancora alte.

Emmanuel Macron ha parlato alle 20 di ieri sera con un solenne discorso dal Palazzo dell’Eliseo, il quarto dall’inizio della crisi del Coronavirus. Il presidente, un po’ come successo qua da noi con qualche settimana d’anticipo, ha parlato della necessità di ripartire per scongiurare ulteriori contraccolpi economici alle finanze del Paese. Riaprono dunque locali e stabilimenti balneari, bar, ristoranti, anche se ci sono ancora dubbi su quali saranno le regole da seguire per la riapertura, ed è comprensibile che tra i gestori – così come è accaduto in Italia – ci sia preoccupazione sulla reale fattibilità delle norme.

Già dal 2 giugno alcune zone della città erano state classificate come “verdi”, e quindi autorizzate alla riapertura degli esercizi commerciali: faceva però un’importante eccezione la zona di Parigi, che era ancora tenuta in “arancione”. Ora, anche la Francia prova a far ripartire la sua economia dopo i due mesi di stop che l’hanno sconvolta.

[Fonte: Le Parisien]