Frutta e verdura biologica: più di 1 italiano su 5 la compra al posto della tradizionale

Uno studio di Nomisma ha evidenziato come il settore della frutta e verdura biologica abbia già coinvolto 30 milioni di italiani.

agricoltura ortofrutta

Italia Paese del biologico? Non esageriamo, forse è ancora un po’ troppo presto per il sogno di Oscar Farinetti. Ciò che è certo, però, è che almeno il settore della frutta e verdura biologica mostra una sana espansione, tanto da essere riuscito a coinvolgere circa 30 milioni di italiani adulti, con più di una vendita su due (il 53%) che passa attraverso le casse dei supermercati.

ortofrutta

È quanto emerso dall’ultimo rapporto dell’Osservatorio Frutta e Verdura Bio, pubblicato da AssoBio e Alleanza delle Cooperative italiane (Aci agroalimentare) con lo studio condotto da Nomisma, che ha tentato di tracciare le reali dimensioni del mercato dell’ortofrutta biologica italiana. Dimensioni che, come accennato, dimostrano un settore in piena salute e forte di una recente crescita: i dati sottolineano infatti che le vendite totali di ortofrutta biologica fresca sul mercato italiano ammontano a 774 milioni di euro nel 2020 (peso imposto e variabile), di cui 690 milioni di euro (+7% rispetto al 2019) per il consumo domestico e appena 84 nel fuori casa (-27%; chiaramente influenzato dall’imperversare della pandemia).

Si rileva, inoltre, che il 78% degli intervistati ha consumato frutta o verdura biologica nel corso dell’anno, con più di uno su cinque degli italiani (il 23%, a essere precisi) che la preferisce sempre al posto delle produzioni tradizionali.