Frutta lontano dai pasti, è una buona idea?

Mangiare frutta lontano dai pasti è davvero una buona idea? Da sempre è una delle raccomandazioni che in un regime di sana alimentazione ci viene ripetuta. Ma è davvero così?

La frutta consumata subito  dopo il pasto può causare gonfiore in quanto fermentando dà luogo an accumulo di gas nell’intestino.

In realtà, questa situazione si verifica in coloro che sono soggetti a  colite ulcerosa, a sindrome dell’intestino irritabile o a meteorismo.

Pertanto, esclusi questi casi specifici, mangiare la frutta a fine pasto, può portare diversi benefici.

Vediamo quali:

  • gli zuccheri della frutta vengono rilasciati nel nostro organismo più lentamente rispetto a quando la mangiamo a stomaco vuoto
  • la vitamina C  facilita l’assorbimento del ferro contenuto nelle verdure.
  • le sostanze antiossidanti presenti nella frutta ci proteggono dai danni ossidativi.
  • il suo sapore acidulo dà all’organismo il segnale di fine pasto, dando alla bocca una sensazione di freschezza.

Quindi, non facciamo mancare la frutta a fine pasto, ma soprattutto seguendo le linee guide di una sana alimentazione, ricordiamo che è lo spuntino perfetto in qualsiasi momento della giornata.

Avatar Patrizia Laquale

18 Aprile 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento