di Valentina Dirindin 1 Agosto 2020
Gabriele Bertaccini

Lo chef italiano Gabriele Bertaccini, popolare protagonista della serie tv di Netflix   “Say I Do” ha dichiarato di essere sieropositivo.

Lo chef ha raccontato la sua sieropositività con grande naturalezza e ottimismo, ricavandone molti commenti e messaggi di supporto dai fan. “Grazie al supporto che ho ricevuto sono rimasto lo stesso di prima”, ha dichiarato lo chef trentacinquenne in un’intervista rilasciata ad Anthony Ramos per GLAAD, un’organizzazione no-profit di attivismo LGBT.

“È importante stare vicino a tutti coloro che scoprono di avere questo virus, è fondamentale per il loro percorso”, ha detto, cogliendo l’occasione per mandare un messaggio positivo.  Gabriele Bertaccini, giovane cuoco – imprenditore molto popolare negli Usa, è a capo di due realtà gastronomiche, “Il Tocco” e “Culinary Mischief”. Il grande successo però è arrivato soprattutto grazie a Netflix, che lo ha scelto tra i protagonisti della serie dedicata  alle coppie che sognano di sposarsi, ma che per diversi motivi non sono riuscite a realizzare il proprio sogno.

“Vuoi Sposarmi? Matrimoni A Sorpresa”, è il titolo della versione italiana di  “Say I Do” che vede protagonisti, oltre allo chef Gabriele Bertaccini, l’architetto d’interni Jeremiah Brent e lo stilista Thai Nguyen. Il ruolo di Bertaccini nello show è quello di insegnare agli aspiranti sposi a cucinare.

[Fonte: Huffington Post | Immagine: Facebook]