di Valentina Dirindin 12 Agosto 2020

La storica Gelateria Mario Magrini di Roseto degli Abruzzi manda il gelato a Papa Francesco, e in cambio riceve una telefonata di complimenti. “Grazie, era buonissimo”, pare abbia detto il Papa in una lunga telefonata (15 minuti, raccontano) di ringraziamento.

La gelateria, che l’anno prossimo festeggerà il centenario dell’attività e che da sempre lavora con prodotti tipici del territorio della provincia di Teramo. ha mandato al Papa la sua specialità, il “mattone” di gelato. L’omaggio era accompagnato da un biglietto: “Come noi preghiamo per lei, lei preghi per noi”. Un gesto gentile, dopo il quale di sicuro la proprietaria della gelateria, Maria Grazia Marini, non si aspettava nulla. Invece, all’improvviso, una telefonata: “pronto, è la segreteria del Papa”.

Di certo la gelataia deve aver pensato a uno scherzo. E invece pare che dall’altro capo della cornetta ci fosse proprio Papa Francesco, che ha chiacchierato a lungo con la signora ringraziandola per l’omaggio: “Il vostro gelato è davvero una bontà, grazie del pensiero”, si dice che abbia detto dopo aver assaggiato i gusti panna, fiordilatte e caffè. Quello preferito dal Papa? Il caffè, a quanto pare.

Immaginiamo che nei prossimi giorni al Vaticano ne arrivino a vagonate, nella speranza di poter ricevere lo stesso trattamento.

[Fonte: Vanity Fair]