Germania: l’ex ministro della comunicazione dell’Afghanistan ora fa il rider

Un passato da Ministro in Afghanistan, poi la fuga in Germania pochi mesi fa: ora Sayed Sadaat fa il rider per JustEat.

Ministro Afghano rider

Si chiama Sayed Sadaat, e fino a poco fa era il ministro delle Comunicazioni in Afghanistan, mentre ora fa il rider in Germania. Un cambiamento che ha dell’incredibile, ma che – in un momento drammatico per il suo Paese – assume contorni completamente diversi.

Il quarantanovenne Sayed Sadaat aveva rinunciato al suo incarico presso il governo del presidente Ashraf Ghani nel 2018 e pochi mesi fa – probabilmente intuendo la situazione difficile che si stava per creare – ha deciso di lasciare il Paese, trasferendosi a Lipsia, in Germania.

Solo che, nonostante il suo passato importante, trovare lavoro non era stato così semplice, e così si era messo a fare il fattorino per JustEat. “Non ho nulla di cui sentirmi in colpa”, racconta l’ex ministro all’agenzia Reuters, che ha raccolto la sua storia. “Spero che anche altri politici seguano lo stesso percorso, lavorando con il pubblico anziché nascondersi”.

Quella che inizialmente era sembrata una scelta avventata e sminuente oggi sembra essere la speranza di molti che cercano inutilmente di scappare dall’Afghanistan, tornato nelle mani dei Talebani. Con il ritiro delle truppe statunitensi all’orizzonte, il numero di richiedenti asilo afgani in Germania è aumentato di oltre il 130%, secondo i dati dell’Ufficio federale per la migrazione e i rifugiati.

Potrebbe interessarti anche