di Valentina Dirindin 13 Dicembre 2020

La Germania va in lockdown totale. È atteso nelle prossime ore l’annuncio ufficiale da parte della cancelliera Angela Merkel, che già nei giorni scorsi aveva fatto intuire le sue intenzioni di una maggiore chiusura al fine di proteggere la popolazione con un sentito discorso al Bundestag, cliccatissimo sul web.

Ieri in Germania si sono contati 29mila nuovi contagi da Coronavirus e 483 decessi: numeri preoccupanti (anche se più bassi e contenuti di quelli italiani) che hanno portato la cancelliera Merkel e i premier dei sedici Laender federali  a trovare un accordo per inasprire ulteriormente le misure restrittive in vista delle vacanze natalizie. Lockdwon fino al 10 gennaio, dunque, con chiusura di tutti i negozi (esclusi quelli di generi alimentari e beni di prima necessità). Chiusi anche bar e ristoranti, naturalmente, oltre a ogni luogo di svago, come cinema e teatri.

Le scuole chiuderanno anticipatamente per le vacanze natalizie il 16 dicembre, per poi riprendere dopo l’Epifania. Nessun allentamento delle misure durante Natale, Santo Stefano o Capodanno. Il 4 gennaio è prevista una nuova riunione per valutare l’andamento della situazione e l’effetto di questo lockdown: a seguire, poi, si deciderà come procedere.

L’idea è quella di approfittare di un periodo di vacanza per chiudere tutto ciò che si può, e poi riprendere – si spera – dopo le feste la vita “normale” del Paese.

[Fonte: Corriere della Sera]

1