di Valentina Dirindin 1 Novembre 2019
Gino Sorbillo pizza migranti

Il celebre pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo sbarca in America, e precisamente a Miami, con una pizzeria a numero chiuso. Un progetto particolare e originale, perché le pizze sfornate ogni giorno si fermeranno, indipendentemente dalla richiesta dei clienti, a quota 250.

Il nuovissimo locale del re della pizza napoletana apre in una zona esclusiva della città, al numero 100 di Collins Avenue a Miami Beach, con la volontà di portare ai tantissimi turisti che frequentano la zona la vera pizza italiana. Non a tutti, però, ma soltanto ai primi 250 che si presenteranno nel ristorante ogni giorno. “Dopo si chiude”, spiega Gino Sorbillo “ogni volta sarà così”. Come una stampa d’autore, anche la pizza, (realizzata con ingredienti campani, spiega Sorbillo) diventa un oggetto del desiderio, numerata, limitata, desiderata.

E le particolarità non si fermano qui: per portare un po’ di vero spirito napoletano negli States, Gino Sorbillo ha pensato di dare un assaggio non solo della sua pizza, ma anche della tendenza tutta campana a seguire rituali scaramantici. Nella sua nuova pizzeria di Miami, infatti, la buona sorte è tutta affidata al numero sette: nel menu ci sono sette antipasti, sette pizze, accompagnate da sette birre, sette vini, sette proposte di bollicine, sette dolci e sette liquori.

[Fonte: Leggo]