di Marco Locatelli 4 Marzo 2021
Obesità e sovrappeso

Un italiano su tre (36%) ha come obiettivo mettersi a dieta in questo anno, dopo un 2020 segnato dal Covid e che ha costretto tutti a rinunciare per molti mesi all’attività fisica. È quanto emerge dall’analisi Coldiretti/Ixe’ divulgata in occasione della Giornata mondiale dell’obesità che si celebra in tutto il mondo il 4 marzo.

“La pandemia ha imposto un cambiamento radicale delle abitudini di vita e di consumo – sottolinea Coldiretti – che ha avuto effetto anche sulla bilancia, dove la tendenza a mangiare di più, spinta dal maggior tempo trascorso fra le mura di casa, non è stata compensata da una adeguata attività fisica per la chiusura delle palestre e all’attività sportiva.

In aiuto degli italiani viene la dieta mediterranea che festeggia – continua la Coldiretti – il decennale dell’iscrizione nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità da parte dell’Unesco, avvenuta il 16 novembre 2010. Non è un caso che all’estero, in netta controtendenza con il crollo degli scambi commerciali, cresce la domanda dei prodotti base della dieta mediterranea Made in Italy “.

1