di Marco Locatelli 15 Aprile 2021

Classe 1987, giovane, ma non più per il mondo del calcio, soprattutto quello ad alti livelli. E così l’ex calciatore di Real Madrid, Napoli, Juventus e Milan Gonzalo Higuain – ora in forza all’Inter Miami nel campionato USA –  pensa al futuro dopo il calcio, un futuro che sarà lontano dal mondo del “pallone” e vedrà protagonisti cibo e vino, due grandi passioni del “Pipita”.

“In futuro mi dedicherò ad altro. Niente calcio, apparteniamo a due mondi diversi”, tuona il calciatore in un’intervista al giornale argentino “La Nacion”.

“Mi piace ancora giocare e sottolineo che sono venuto qui a Miami per vincere – sottolinea Higuain -, ma ho capito che io e il calcio andiamo in due direzioni diverse. Qui è tutto diverso, il calcio che ho lasciato non faceva più per me”.

E quindi il futuro? Higuain ha già le idee chiare, sia per quello che non farà – appunto restare nel mondo del calcio – che su quello che farà: dedicarsi a cucina o enologia. “Progetti e idee ne ho, ci sto pensando da quando ho detto addio alla nazionale […] Mi piacerebbe dedicarmi alla cucina o all’enologia. Il mondo del vino mi ha sempre attirato molto. Ma prima di tutto mi dedicherò alla mia famiglia”.

Fonte: La Gazzetta dello Sport