di Valentina Dirindin 29 Maggio 2021
holly ramsay

La figlia di Gordon Ramsay, Holly Ramsay, ha raccontato di essere stata vittima di un’aggressione sessuale. La sua testimonianza è stata al centro di “21 & Over”, un nuovo podcast sulla salute mentale condotto dalla ventunenne figlia dello chef televisivo più famoso al mondo insieme alla psicoterapeuta Talitha Fosh.

Non un unico episodio, in realtà: la giovane ha raccontato di essere stata aggredita sessualmente due volte quando aveva 18 anni. A seguito di quelle aggressioni, ha confessato Holly, è stata ricoverata in un ospedale psichiatrico di Londra per tre mesi per riuscire a superare quel momento.

Per questo, ha raccontato, ha lasciato il college dopo il primo anno. “Mi è stato diagnosticato un disturbo da stress post-traumatico, ansia e depressione, e da allora sono andata in terapia fino a tre volte a settimana”, ha detto la ragazza. “Ora ho queste diagnosi e le porto con me. Creano confusione, ma sto cercando di prendere il controllo della situazione, usando quello che ho per fare qualcosa di buono”.

Holly ha detto che ci è voluto un anno prima che fosse pronta a dire a chiunque nella sua vita delle aggressioni sessuali. “L’ho semplicemente sepolto in una scatola nella parte posteriore della mia mente e ho cercato di andare avanti meglio che potevo”, ha aggiunto. “La mia famiglia è stata un supporto straordinario. Questa cosa mi ha avvicinato a loro in molti modi”.

[Fonte: Insider]