GP di Monza, cibo scaduto e blatte in sei cucine: multe per 25 mila euro

Tre giorni di controlli per tutelare i consumatori presenti al GP di Monza. Per sei cucine sono scattate multe per un totale di 25 mila euro.

autodromo monza

Oltre trenta controlli nelle cucine mobili di bar e ristoranti presenti nell’Autodromo di Monza, nel Parco e nelle zone limitrofe hanno fatto emergere diverse irregolarità: blatte, cibo scaduto e scarse condizioni igieniche. Per sei cucine sono scattate multe per un totale di 25 mila euro.

Ad effettuare le operazioni di controllo l’Unità Organizzativa Complessa Igiene Alimenti e Nutrizione (UOC IAN) del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria dell’ATS Brianza che ha messo la lente di ingrandimento su bar, ristoranti, catering, food trucks e strutture temporanee per tutelare i consumatori presenti al GP di Monza.

“Gli ispettori dell’UOC IAN hanno compiuto ben 33 ispezioni in tre giornate per verificare le condizioni igieniche di locali, mezzi e attrezzature, le modalità di conservazione, lavorazione e rintracciabilità dei prodotti alimentari e la presenza dei requisiti di igiene previsti dalla normativa vigente” – spiega la dr.ssa Nicoletta Castelli, Direttore del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria di ATS Brianza.

Potrebbe interessarti anche