Granturco frantumato di La Fattoria di MZ: richiamo per rischio microbiologico

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov: ritirati dal commercio un paio di lotti del Granturco frantumato di La Fattoria di MZ per rischio microbiologico.

granturco

È stato pubblicato un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati dal commercio due lotti del Granturco frantumato di La Fattoria di MZ a causa di un rischio microbiologico. Sul sito la data di pubblicazione dell’allerta è quella del 6 dicembre 2021, mentre sull’avviso di richiamo la data effettiva dei controlli veri e propri è quella del 3 dicembre 2021.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Granturco Ibrido uso zoot. Kg 25 materia prima per mangimi, mentre l marchio del prodotto è La Fattoria di MZ. Sull’avviso non è indicato il marchio di identificazione delle stabilimento o del produttore, mentre sia il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Michelotti & Zei s.r.l., con sede dello stabilimento in via Francesca 1559 a Larciano (PT).

mais

I numeri dei lotti di produzione coinvolti nel richiamo sono:

  • 080921: data di scadenza o termine minimo di conservazione dell’8 settembre 2022
  • 100921: data di scadenza o termine minimo di conservazione del 10 settembre 2022

L’unità di vendita è rappresentata dalla confezione da 25 kg.

Il motivo del richiamo è un rischio microbiologico, cioè la presenza di aflatossine oltre i limiti di legge. Nelle avvertenze si raccomanda di non usare il prodotto e di riportarlo presso il punto vendita di acquisto.