Green pass obbligatorio nella mensa, azienda piemontese in sciopero

Due ore di sciopero alla Hanon Systems di Campiglione Fenile, in provincia di Torino, per la decisione aziendale di richiedere il Green Pass ai dipendenti per poter mangiare.

mensa

Per mangiare alla mensa aziendale è obbligatorio il Green Pass? L’azienda proclama lo sciopero. Due ore, con uscita anticipata venerdì prossimo, 13 agosto, alla Hanon Systems di Campiglione Fenile, in provincia di Torino, per decisione delle Rsu della Fim-Cisl. Ci eravamo chiesti qualche giorno fa, in linea generale e teorica, se nelle mense dei luoghi di lavoro fosse necessario il Green Pass come nei ristoranti: i sindacati avevano subito manifestato forti perplessità, anche perché andare a cena fuori può essere una scelta mentre mangiare quando si lavora tutta la giornata è una necessità.

Dalla teoria alla pratica, lo scorso 3 agosto le risorse umane dell’azienda piemontese hanno comunicato ai 600 dipendenti che i lavoratori non vaccinati avrebbero dovuto consumare il pasto all’aperto. Ha anche allestito dei gazebo appositamente all’esterno dell’azienda. Il sindacato definisce “grave questa decisione, in quanto frutto di una mera ed errata interpretazione del Decreto Legge 105 del 23 luglio 2021. La norma parla di ‘esercizi che somministrano cibi e bevande‘ e non di mense aziendali che già tra l’altro applicano i protocolli Covid”. Il Green Pass è entrato in vigore venerdì 6 agosto, al rientro al lavoro lunedì i dipendenti della Hanon Systems si sono ritrovati questa situazione. La Fim-Cisl chiede un ticket “a titolo di risarcimento per il danno subito” per tutti i lavoratori Hanon esclusi dalla mensa lunedì 9 agosto.

Fonte: Corriere della Sera

Hai notato errori?
Potrebbe interessarti anche