di Manuela 30 Aprile 2021
grom

Grom ha deciso di portare nei supermercati e nei bar anche il suo cono gelato. Questo perché, in realtà, Grom è già sbarcato nella GDO, ma con la vaschetta gelato. I coni mancavano ancora all’appello.

Dopo che Grom era stata acquisito da Unilever (proprietario, fra l’altro, anche di Algida), ecco che diverse gelaterie erano state chiuse. Questo in quanto la strategia di un colosso come Unilever era abbastanza evidente: diminuire il canale retail per privilegiare quello della grande distribuzione.

Ma torniamo ai nostri coni gelato Grom: arriveranno nei supermercati e nei bar in versione confezionata. Due i gusti per ora disponibili:

  • Cono Fiori di Panna: latte e panna freschi italiani variegato con crema spalmabile al cacao e nocciole
  • Cono Pistacchio: variegato al pistacchio con crema spalmabile al cacao e nocciole

Entrambi saranno realizzati utilizzando ingredienti di origine naturale, senza l’uso di coloranti o aromi (e questo sarà valido sia per le materie prime che per il prodotto finito).

L’aspetto del cono ricorda quello classico del gelato Grom tradizionale, quello disposto a spirale con la spatola sulla cialda. Per quanto riguarda gli abbinamenti, invece, è la primissima volta che Grom unisce il gelato alla crema spalmabile.

In realtà dovreste già poter trovare i coni Grom nei supermercati e nei bar visto che la distribuzione è iniziata ad aprile. Inoltre sarà possibile ordinarli anche sulle più importanti piattaforme di delivery. In aggiunta, poi, un’edizione speciale di questi coni variegati sarà presente anche nelle gelaterie vere e proprie. In questo caso, il cono verrà riempito sul momento con crema spalmabile al gianduia insieme al gelato al pistacchio variegato.