Guida Michelin e Save the Children: le cene stellate all’asta benefica

Stars 4 Children si svolgerà il 22 febbraio 2021 dalle ore 14.00 sulla piattaforma 6enough.eu e saranno coinvolti ben 30 chef stellati segnalati dalla Guida Michelin Italia 2021

Cene e pranzi preparati da chef stellati italiani che vanno all’asta per aiutare i bambini bisognosi. Un’iniziativa, chiamata “Stars 4 Children” , nata dalla collaborazione fra la Guida Michelin e 6enough. I soldi ricavati dall’asta saranno devoluti all’organizzazione “Save the Children” e al programma contro la povertà educativa “Riscriviamo il Futuro”.

Oggi, anche a causa della pandemia,  in Italia ci sono 1 milione di bambini si trova in stato di indigenza. L’emergenza Covid-19 – si legge nel comunicato stampa – ha messo a rischio famiglie già in difficoltà che si sono trovate a dover affrontare una situazione ancora più drammatica a causa della pandemia. A pagarne il prezzo più alto sono stati proprio i bambini.

Stars 4 Children si svolgerà il 22 febbraio 2021 dalle ore 14.00 sulla piattaforma 6enough.eu e saranno coinvolti ben 30 chef stellati segnalati dalla Guida Michelin Italia 2021. Saranno loro ad aprire le loro cucine a chi parteciperà alla manifestazione e mettere all’incanto cene e pranzi per due persone.

Ma non solo: verranno battute all’asta anche delle vere e proprie “esperienze” in compagnia dei grandi chef. A condurre l’asta online Pierluigi Pardo, Emilio Solfrizzi e Gaia de Laurentis.

Fra i grandi cuoci partecipanti sono presenti tutti gli 11 tre stelle Michelin italiani, insieme ad altri popolari chef. Chi fosse interessato, per partecipare all’asta è sufficiente collegarsi al sito www.6enough.eu e registrarsi all’asta come offerente.

Di seguito, la lista degli chef partecipanti:

  • Massimo Spigaroli Antica Corte Pallavicina 1 Stella
  • Andrea Berton Berton 1 Stella
  • Giancarlo Perbellini Casa Perbellini 2 Stelle
  • Gianfranco Vissani Casa Vissani 1 Stella
  • Carlo Cracco Da Cracco in Galleria 1 Stella
  • Chicco e Bobo Cerea Da Vittorio 3 Stelle
  • Nadia e Giovanni Santini Dal Pescatore 3 Stelle
  • Davide Oldani D’O 2 Stelle
  • Alfonso ed Ernesto Iaccarino Don Alfonso 1890 2 Stelle
  • Ciccio Sultano Duomo 2 Stelle
  • Annie Feolde Riccardo Monco Enoteca Pinchiorri 3 Stelle
  • Enrico Bartolini Enrico Bartolini al Mudec 3 Stelle
  • Cristina Bowerman Glass Hosteria 1 Stella
  • Matteo Metullio Davide De Pra Harry’s Piccolo 2 Stelle
  • Anthony Genovese Il Pagliaccio 2 Stelle
  • Pino Cuttaia La Madia 2 Stelle
  • Heinz Beck La Pergola 3 Stelle
  • Massimiliano Alajmo Le Calandre 3 Stelle
  • Moreno Cedroni Madonnina del Pescatore 2 Stelle
  • Massimo Bottura Osteria Francescana 3 Stelle
  • Gianfranco Pascucci Pascucci al Porticciolo 1 Stella
  • Enrico Crippa Piazza Duomo 3 Stelle
  • Alessandro Pipero Pipero Roma 1 Stella
  • Niko Romito Reale 3 Stelle
  • Claudio Sadler Sadler 1 Stella
  • Norbert Niederkofler St. Hubertus 3 Stelle
  • Gennaro Esposito Torre del Saracino 2 Stelle
  • Mauro Uliassi Uliassi 3 Stelle
  • Antonino Cannavacciuolo Villa Crespi 2 Stelle
Potrebbe interessarti anche