Guida Michelin Singapore: tutte le nuove stelle (e il giovane chef dell’anno)

Un nuovo ristorante a tre stelle, un nuovo due stelle e dodici nuovi ristoranti che prendono il loro primo Macaron: è ricco il bottino della Guida Michelin Singapore 2021.

michelin singapore

Sono state consegnate le nuove stelle della Guida Michelin Singapore, che per la sua quinta edizione ha anche eletto il giovane chef dell’anno.

Singapore fa un bel bottino: un nuovo ristorante a tre stelle, un nuovo due stelle e dodici nuovi ristoranti che prendono il loro primo Macaron. A raggiungere l’apice dei riconoscimenti della Guida Rossa è Zén, ristorante gemello del Frantzén (3 stelle a Stoccolma), che aveva debuttato nell’edizione 2019 con due stelle Michelin.

Con la promozione di Zén, Singapore ospita ora un totale di tre ristoranti a 3 stelle: gli altri due sono Les Amis e Odette, entrambi premiati con tre stelle nel 2019.

Il Jaan di Kirk Westaway riceve invece una seconda stella Michelin, grazie alla sua moderna reinterpretazione della gastronomia britannica, e si aggiunge agli altri quattro bistellati di Singapore (Saint Pierre , Shisen Hanten , Shoukouwa e Waku Ghin).

Sono 12 i nuovi ristoranti premiati con la loro prima stella: Art (ristorante situato nella National Gallery,), Cloudstreet , Oshino, Estate, Basque Kitchen di Aitor, Lerouy , Erba Bianca, Cure, Esora, Shang Palace, Thevar, 28 Wilkie.

Cloudstreet's Chef Mark Tai
Inoltre, quest’anno, Singapore riceve anche per la prima volta il premio Young Chef, vinto dallo chef Mark Tai di Cloudstreet, per “l’abilità mostrata nei piatti complessi” “così come le buone capacità di leadership con la squadra”.

Potrebbe interessarti anche