di Valentina Dirindin 11 Marzo 2021
gwyneth paltrow

Si chiama Goop Kitchen la novità nel mondo “Goop”, l’universo commerciale di Gwyneth Paltrow: un ristorante di cucina a domicilio.

Appena lanciato in forma virtuale, il ristorante dell’attrice hollywoodiana riprende nel nome il marchio lifestyle con cui erano stati lanciati prodotti molto chiacchierati, come la candela al profumo di vagina. Il Goop Kitchen, per il momento, effettuerà consegne a domicilio a Santa Monica, Venice, Pacific Palisades, Brentwood e Beverly Hills.

A firmare la proposta culinaria, che punta naturalmente al benessere, alla sostenibilità e in parte anche all’alimentazione in chiave veg, è lo chef Kim Floresca, che in passato ha lavorato a El Bulli e al The Restaurant di Meadowood, tre stelle Michelin nella Napa Valley.

Nonostante un bacino d’utenza d’ispirazione piuttosto alta, i prezzi sono abbastanza accessibili: le insalate sono intorno ai 12 dollari, e le zuppe partono da 7 dollari. Il mantra è ovviamente l’attenzione a una dieta equilibrata (niente zuccheri raffinati, alimenti trasformati, glutine, soia, latticini, arachidi o conservanti. Carne, pesce e verdure biologiche e locali), come è da sempre nella filosofia di Gwyneth Paltrow ma – promette l’attrice – senza che questo significhi sacrificare il gusto.

“Tutto il cibo, sano o meno, dovrebbe essere piacevole”, si spiega sul sito del nuovo ristorante. “Ciò che conta è l’integrità degli ingredienti e la loro provenienza”.

1