di Valentina Dirindin 31 Ottobre 2019
halloween-ricette-veloci-8-idee-dolcetto-o-scherzetto

Cosa significa la festività di Halloween in un Paese dove questa tradizione è ben consolidata? Qualcosa come 18mila tonnellate di zucche sprecate. È questa la stima fatta in UK, nel Regno Unito, in occasione della ricorrenza in stile anglosassone della festa di Ognissanti.

Secondo le stime, infatti, in occasione di Halloween oltre 8 milioni di zucche – equivalenti a oltre 18.000 tonnellate di polpa di zucca commestibile – andranno  sprecate nel Regno Unito, perché la popolazione le utilizzerà per le decorazioni senza poi realmente consumarle. Una cifra considerevole, in termini di food waste, in un’epoca in cui la sostenibilità alimentare è un tema di grande attualità. La questione, infatti, riguarda in UK un’importante fetta dei consumatori: circa il 40% del pubblico, appunto, acquista zucche fresche per scavarle e intagliare per celebrare Halloween, ma il 60% di questi ammette di non usarne in alcun modo la polpa per scopi alimentari.

Le stime si rifanno a una ricerca di mercat0 realizzata dal marchio Knorr e dell’associazione ambientale Hubbub, che ha sottolineato come il mercato delle zucche nel Regno Unito, in occasione della festività di Halloween, subisca in effetti un’inflessione dovuta più alle mode che agli scopi alimentari. Secondo questa ricerca, infatti, si stima che nel Regno Unito vengano coltivate 10 milioni di zucche ogni anno, il 95% delle quali viene poi utilizzato a scopi ricreativi in occasione della festa di Ognissanti. Una questione su cui, in effetti, forse dovremmo riflettere anche noi, probabilmente anche più di quel che facciamo chiedendoci se Halloween sia una festa pagana o appartenente alla nostra traduzione.

[Fonte: The Guardian]