di Marco Locatelli 12 Dicembre 2019

Ma lo sapevate che i Nutella Biscuits non sono l’unico snack contenente la Nutella, vero? In Germania, infatti, già da un po’ di anni viene commercializzato Hanuta, un wafer targato Ferrero che racchiude uno (piuttosto spesso) strato di Nutella. La novità però è che è arrivata (sempre solo per il mercato tedesco) una nuova versione del prodotto, ancora più calorica: Hanuta Riegel.

Si tratta della versione in “barretta” con latte e nocciole del popolare (almeno in Germania) wafer Hanuta, che sta facendo discutere per via del suo altissimo tasso calorico. Il centro di protezione consumatori di Amburgo ha infatti analizzato il contenuto dello snack avvertendo successivamente, su Facebook, che il prodotto è composto per quasi l’80% da grassi e zucchero.

A settembre il governo teutonico ha deciso di adottare il (tanto discusso) Nutri Score, una soluzione che utilizza un sistema a semaforo per mostrare ai consumatori la quantità di grassi e zuccheri negli alimenti. E in tal senso un prodotto come il nuovo Hanuta è decisamente in contro tendenza.

“L’industria alimentare non aveva preso un impegno volontario per ridurre lo zucchero e il grasso nei suoi prodotti? In ogni caso, ciò non ha funzionato con la barra Hanuta. Contiene il 70% in più di calorie rispetto a un Hantua, perché è più grande e più grasso”, spiega in una nota il centro consumatori.

Difficile pensare che questa (scioccante?) notizia scoraggerà i consumatori, ma – per rendere l’idea – un originale Hanuta contiene 119 calorie a pezzo, la nuova barra arriva a 203 calorie. Il popolo di Facebook, come spesso accade, si è diviso tra chi pensa più al gusto e al piacere che esso comporta che a qualche chilo in più e chi, invece, punta il dito sulla scelta ipercalorica di Ferrero.