Cose da sapere prima di andare a Identità Golose 2017

Programma e istruzioni per l'uso di Identità Golose 2017, congresso della cucina e della pasticceria d'autore, che si svolge a Milano da sabato 4 a lunedì 6 marzo

Ne è passato di tempo dal 2005, quando a Milano si è svolta la prima edizione di Identità Golose, da un’idea del giornalista Paolo Marchi.

Oggi, il congresso internazionale della cucina e d’autore accoglie sul suo palco gli chef più noti, da Cracco a Bottura, da Alajmo a Scabin. E come ogni anno, anche questa tredicesima edizione, che inizia domani e terminerà lunedì 6 marzo, è ricca di appuntamenti.

Le lezioni, distribuite in diverse sale,   saranno oltre 90, con focus su champagne, gelato, formaggio, pasta, pizza e altri alimenti, aperte ai professionisti del settore come pure a curiosi e appassionati.

Ecco quindi riportata una breve guida per orientarsi in uno degli eventi gastronomici più attesi dell’anno.

identita golose milano 2017

DOVE:

La sede del Congresso è Milano, preso il MiCo –Milano Congressi– in via Gattamelata 5.

COSTI:

Si può scegliere tra vari pacchetti di partecipazione a prezzi variabili. Per chi intende prendere parte a tutti gli eventi, in tutte le sale, il costo varia da 260 euro per un giorno ai 550 euro per tre giorni, IVA inclusa.

TEMA:

Se l’anno scorso il tema era quello delle “libertà” , l’edizione 2017 mette al centro il tema del “viaggio”,  in diversi territori. Nel gusto, nel cultura, come nella possibilità di sperimentare e inventare.

PROGRAMMA:

Il programma è vasto e articolato, e  lo potrete visionare e stampare sul sito del congresso, suddiviso per sale, orari e relatori. Folta la rappresentanza internazionale degli chef, con Umberto Bombana da Hong Kong, Paul Pairet da Shangai, Palmiro Ocampo da Lima, Rodolfo Guzman da Santiago del Cile, Christian Puglisi dalla Danimarca e Angel Leòn dalla Spagna.

Vi segnaliamo inoltre anche  i nomi di maggior rilievo presenti nelle tre giornate dell’evento.

SABATO 4 MARZO:

Il primo giorno del congresso sarà dedicato alla Lombardia, in particolare a Milano, dove arriverà Starbucks e  dove già sono arrivati nomi internazionali quale ad esempio Toridoll, gigante giapponese da 1200 locali in tutto il mondo. Nella varie sale troveremo nomi quali Davide Oldani, Iginio Massari –il maestro dei maestri pasticcieri– Corrado Assenza, Philippe Léveillé, Enrico Bartolini, Antonia Klugmann e tanti altri.

DOMENICA 5 MARZO:

Nella seconda giornata, sul palco si avvicenderanno nomi quali Enrico Crippa, Cristina Bowermann, Massimiliano e Raffaele Alajmo, Paul Pairet, Umberto Bombana, Heinz Beck, Norbert Niederkofler, Carlo Cracco, Davide Scabin, Mauro Colagreco e Ginacarlo Perbellini.

LUNEDI’ 6 MARZO:

E il  giorno finale non poteva mancare di fare la sua comparsa il cuoco migliore del mondo, Massimo Bottura, che sarà presente insieme ad altri noti colleghi  quali Carlo Cracco, Niko Romito, Matteo Baronetto, Paolo Lopriore, Rodolfo Guzman, Norbert Niederkofler, Niko Romito, Enrico Bartolini, Ciro Salvo, Renato Bosco, Moreno Cedroni, Massimiliano Prete e Enrico Crippa.

Cinzia Alfè Cinzia Alfè

3 Marzo 2017

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento