di Marco Locatelli 31 Agosto 2020

L’erede dell’impero agroalimentare Boduelle, Jérôme Bonduelle, è morto ieri a 50 anni in seguito ad un incidente stradale. Era il figlio minore dell’ex presidente (ora onorario) Bruno Bonduelle e già dirigente generale del gruppo alimentare francese.

L’uomo è stato investito a Lilla, quando, di ritorno a casa in bicicletta in compagnia della moglie e di alcuni amici, è stato investito da un’automobile. Vani i tentativi di soccorso degli operatori sanitari: Jérôme Bonduelle è morto sul colpo.

L’automobilista si è dato alla fuga dopo l’impatto, ma successivamente le forze dell’ordine sono riuscite a rintracciarlo e arrestarlo.

L’azienda, specializzata nella produzione di insalate e verdure in scatola, vende in 75 paesi nel mondo. Diversi stabilimenti anche in Italia: Battipaglia, Terralba e San Paolo d’Argon.

Anche l’azienda ha dato il triste annuncio della morte con un comunicato stampa e tramite i social: “Siamo profondamente addolorati di annunciare la morte di Jérôme Bonduelle, direttore della Bonduelle Prospective and Development. Porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla sua famiglia ed al suo staff”.