di Marco Locatelli 18 Gennaio 2021

Dai campi di calcio al forno della pizzeria. L’ex calciatore degli anni novanta e duemila, Jesper Blomqvist, è oggi titolare di un locale a Stoccolma.

L’esperienza in Italia (con le maglie di Milan e Parma) ha acceso nel centrocampista svedese una forte passione per il cibo, tanto da spingerlo, dopo una piccola esperienza come allenatore e commentatore tv, ad aprire una sua pizzeria a Stoccolma. E così, oggi – come scrive SportWeek – abbandonato il mondo del calcio, passa le giornata a infornare le sue pizze.

E mai scelta fu più azzeccata: la pizzeria “450 gradi” di Blomqvist è stata inserita dal Gambero Rosso fra le migliori 50 d’Europa. L’amore per la cucina ha un nome e un cognome: Carlo Ancelotti.

“Mi innamorai di nuovo dell’Italia – spiega a SportWeek l’ex calciatore -, mangiavo moltissimo. Ancelotti, poi, era un maestro. Prima delle partite portava la squadra al ristorante o a mangiare la pizza. Forse è nato tutto lì, anche la passione per il vino. Sa, sto studiando per diventare sommelier”.

Fonte: SportWeek via ilNapolista