di Manuela 8 Gennaio 2021
joe bastianich

Joe Bastianich ha commentato l’assalto a Capitol Hill da parte dei sostenitori di Donald Trump, specificando che “La violenza non può vincere sulla democrazia”. Il celebre ristoratore, nonché giudice di MasterChef, ha confessato di aver pianto dopo aver visto quanto accaduto a Capitol Hill: si tratta di un colpo a ogni logica. Come cittadino americano non avrebbe mai creduto di vedere un giorno persone armate irrompere e assaltare il simbolo di una delle più grandi democrazie mondiali.

Quello che è successo è qualcosa che non rappresenta gli statunitensi e si augura che quanto accaduto sia di insegnamento affinché cose del genere non accadano mai più in quanto la violenza non può vincere sulla democrazia.

Bastianich ha poi continuato sostenendo che di solito tende a non commentare fatti di politica non perché tema qualcuno, ma solo per una questione di pudore e di competenze che ognuno ha. Tuttavia questa volta si è trattato di un fatto di portata troppo grande, che riguarda ciascun individuo.

Bastianich ha ammesso che si è trovato in imbarazzo con i suoi amici italiani per quanto successo, però è stato un modo per far capire che l’America non è solo New York, Los Angeles o Miami, ci sono persone fragili. Inoltre ribadisce che la fragilità della democrazia non viene solo gestita dal potere politico, ma sono anche gli stessi cittadini a dover vigilare per difendere un bene così fragile. E il primo passo nella difesa della democrazia sta nell’accettare le sue regole.

Secondo Bastianich, poi, verranno avviate una serie di indagini coinvolgendo anche l’FBI per capire se ci sia stata o meno una regia dietro a quanto accaduto.