di Valentina Dirindin 15 Luglio 2020
instagram tom Kerridge

Lo chef inglese Tom Kerridge denuncia con un post su Instagram diventato virale un “no show” da 27 persone nel suo Kerridge’s restaurant a Londra.

A commentare il post del chef inglese stellato Michelin, famoso anche per le sue partecipazioni televisive, sono stati moltissimi colleghi dell’alta cucina, tutti indignati dall’assurda e scorretta pratica di prenotare un tavolo al ristorante senza poi presentarsi. Kerridge ha definito senza mezzi termini questi clienti “egoisti” e “vergognosi”, spiegando che il gesto è ancor più grave in un momento difficile per la ristorazione di tutto il mondo come quello che stiamo vivendo.

“Alle 27 persone che hanno prenotato @kerridgesbandg e poi non si sono presentate sabato sera”, ha scritto lo chef: “Questo settore, come molti altri, è sull’orlo del collasso. Il vostro comportamento è vergognoso, miope e assolutamente inutile ….. tutti voi “no show” in tutti i ristoranti su e giù per il Paese state aggiungendo ai problemi già affrontati …. Mettendo il lavoro delle persone ancora più a rischio ….. organizziamo il personale in base al numero di coperti prenotati e quando non ci si presenta, per noi è un costo, il che a sua volta ci costringerà decisioni molto scomode e difficili sulla quantità di personale. Sei il peggior tipo di ospite, un egoista. Spero che vi guardiate bene dal rifarlo”, ha concluso lo chef.

Il post ha velocemente incassato oltre 30mila like, raccogliendo la solidarietà di colleghi rinomati e di semplici clienti.