di Giulia Gagliano 2 Luglio 2019
kfc pollo fritto

Una stella Michelin per il pollo fritto KFC. Sam Edelman, un ristoratore australiano della celebre catena di fast food, è convinto che il suo fast food, situato ad Alice Springs, una cittadina di poche anime sperduta nel deserto, soddisfi tutti i criteri con cui vengono assegnate le stelle.

Per prima cosa la qualità. Secondo Edelman il pollo fritto che viene servito nel suo ristorante è delizioso, e quindi sarebbe meritevole di uno stop, se non addirittura di una deviazione o di un viaggio apposito. “La carne è buona e di provenienza certificata, il pane è realizzato homemade e i clienti guidano anche per centinaia di chilometri, pur di assicurarsi il nostro pollo fritto!”. Peccato che Alice Springs, dove Edelman  lavora, sia l’unico centro urbano con negozi e ristoranti nel raggio di centinaia di chilometri. Il popolo del web ha però preso a cuore l’appello del ristoratore e la notizia è così rimbalzata sulle testate di mezzo mondo. Edelman ha creato anche una pagina Facebook che in meno di due settimane ha raggiunto più di mille persone: “tecnicamente soddisfiamo tutti i criteri – scrive nella descrizione del gruppo – quindi vediamo come andiamo”.

C’è solo un piccolo ‘problema’, a cui il ristoratore non aveva pensato: Michelin non pubblica una guida sull’Australia. Ma si sa, la speranza è l’ultima a morire.

[Fonte: Fox News]