di Valentina Dirindin 8 Giugno 2021
KFC-Canada-1

In Canada KFC dà il via alla sperimentazione del packaging compostabile, con la prima sperimentazione dell’iconico secchio pieno di pollo fritto riciclabile, e promette che questo è solo l’inizio.

L’impegno della catena di pollo fritto, infatti, è quello di rendere compostabili tutti gli imballaggi destinati ai consumatori entro il 2025. Un obiettivo che, se raggiunto, consentirà alla catena di ristoranti di rimuovere ogni anno quasi 200 milioni di imballaggi dalle discariche canadesi.

“Quello che vogliamo fare in KFC Canada è nutrire le persone, non le discariche”, ha detto il presidente e direttore generale di KFC Canada Nivera Wallani. “Il passaggio a imballaggi di consumo completamente compostabili è un passo audace e ambizioso che stiamo intraprendendo per ispirare un cambiamento positivo nelle comunità in cui operiamo”. La piena volontà dell’azienda – ha proseguito Wallani presentando i nuovi packaging – è quella di ridurre continuamente l’impatto ambientale di KFC.

“Il nostro packaging fa parte della nostra eredità e della nostra narrazione” ha detto Armando Carrillo, responsabile dell’innovazione di KFC Canada, facendo riferimento al secchiello ormai entrato nell’immaginario di chi si reca nella catena per comprare del pollo fritto. “Al di là della sua immagine iconica, vogliamo che il packaging di KFC sia lungimirante, di ispirazione e in grado di sostenere efficienza, sicurezza alimentare e soluzioni eco-compatibili”.