La borraccia termica che fa l’acqua frizzante

Su Kickstarter il progetto SPARK+, una borraccia ecologica con una ricarica di CO2 per avere sempre acqua frizzante a disposizione.

spark+ borraccia acqua frizzante ricaricabile

Le borracce termiche per portarsi dietro l’acqua ed evitare il continuo spreco di bottigliette di plastica sono state il trend ambientalista di qualche anno fa. Ora si fa un passo in avanti: arriva il progetto SPARK+, thermos da viaggio con una camera di CO2 integrata e riutilizzabile per avere sempre acqua frizzante quando siamo in giro. Il progetto è della Bottle+ e sta cercando finanziamenti con una campagna di crowdfunding su Kickstarter.

Ci sono tre componenti principali nel sistema SPARK+: il recipiente principale per bere, una camera di CO2 portatile che si attacca al recipiente e una stazione di rifornimento. Si inserisce una bombola di CO2 all’interno della stazione di rifornimento. Prima di uscire, si fissa la camera al thermos e si carica la bottiglia con CO2. Una volta fuori, si preme il pulsante sulla camera di CO2 per gasare l’acqua. Una camera piena può far produrre 15 bottiglie di acqua frizzante prima di aver bisogno di una ricarica. L’intero sistema è circolare e riutilizzabile, quindi non c’è davvero nessuno spreco. La bottiglia stessa è ovviamente riutilizzabile e, come il SodaStream, le bombolette di CO2 possono essere sostituite e inserite per la ricarica. Inoltre, non ci sono cialde da imballare e spedire.

spark+ borraccia acqua frizzante

Lanciata il 24 agosto, la campagna Bottle+ ha già superato l’obiettivo di Kickstarter di  29.510 dollari. Il sistema SPARK+ costerà 179 euro e le unità verranno spedite a giugno 2022. Secondo Grandview Research, il mercato globale dell’acqua frizzante ha un valore di 29,71 miliardi di dollari e si prevede che crescerà a un tasso di crescita annuale del 12,6% da quest’anno al 2028. Quindi Bottle+ arriva al momento giusto.

Potrebbe interessarti anche