di Valentina Dirindin 3 Settembre 2020
gintoneria davide Lacerenza

Chiusa per dieci giorni, con licenza sospesa, la Gintoneria di Davide Lacerenza a Milano, amatissima dalla clientela vip. Il gestore del locale, noto alle cronache anche per essere stato il fidanzato di Stefania Nobile, la figlia di Wanna Marchi, e per la sua spericolata corsa in Ferrari a 140 all’ora in città documentata su Instagram, aveva riscosso grande successo con la sua “Gintoneria di Davide”, in via Napo Torriani.

Un luogo dalla frequentazione della Milano da Bere, tanto per intenderci, con tanti lustrini, serate glamour e e sciabolate di champagne. Troppo successo, evidentemente. Numerosi infatti sono stati gli esposti presentati dai residenti della zona, che si lamentavano per schiamazzi e rumori fino a tarda sera, che disturbavano il loro riposo notturno.

Altre segnalazioni invece riguardavano gli assembramenti: una situazione apparentemente non conforme alle normative anti-Covid, che in effetti potrebbe essere confermata anche da un episodio avvenuto nella notte del 2 luglio scorso. Alla Gintoneria, infatti, era avvenuta un’aggressione da parte di due addetti alla sicurezza ai danni di un passante che, dopo una discussione, era stato spinto con forza a terra.

Così il questore di Milano, valutando la situazione,  al fine di scongiurare il reiterarsi di accadimenti violenti, ha preferito disporre la sospensione della licenza per 10 giorni per impedire il protrarsi di una situazione di pericolo per la collettività.

[Fonte: La Repubblica | Immagine: Facebook]