di Cinzia Alfè 11 Settembre 2017
Regina Elisabetta

God save the Queen.

Ma a preservare la regina Elisabetta, arrivata vispa e arzilla all’età veneranda di 91 anni, sembra non essere soltanto l’aiuto del buon Dio e una genetica prodigiosa, ma pure qualche drink con cui staccare dalle intense giornate istituzionali che il titolo di regina comporta.

E per l’esattezza, i drink che Sua Maestà si concederebbe durante la giornata non sarebbero uno o due, bensì tre o quatto.

Questo avrebbe rivelato al Telegraph Darren McGrady, ex chef della Casa Reale, svelando le allegre libagioni giornaliere di Elisabetta.

Secondo McGrady, la regina inizierebbe prima di pranzo con gin e Dubonnet (liquore francese da aperitivo a base di vino e aromi naturali), con una fetta di limone e tanto ghiaccio.

gin e dubonnet

A pranzo, quando in genere mangia pesce e verdure, Elisabetta non si negherebbe un bicchiere di vino, accompagnato con un pezzetto di cioccolato o della sua torta preferita, quella che non deve mancare sulla tavola reale e che Elisabetta porta con sé anche quando viaggia per le sue residenze inglesi. Per chiudere il pranzo, un bel Martini secco.

Infine, dopo il classico tè delle cinque e relativi dolcetti, una cena leggera che si concluderebbe, riferisce McGrady, con l’ultimo drink, ovvero un bicchiere di champagne.

Un discreto carico di alcol, non c’è che dire, assunto in dosi che andrebbero oltre il quantitativo di alcool giornaliero raccomandato dal governo e che, se veritiere, renderebbero la regina una bevitrice “binge”, una beona, in altri termini.

Peccato che la notizia non sia stata poi confermata dal loquace ex chef della Casa reale.

McGrady, infatti, ha contattato agli inizi di Agosto la CNN, affermando che le sue parole erano state travisate a causa di una cattiva connessione telefonica: “tutto quello che ho detto è che alla Regina piace il gin col Dubonnet. E’ la sua bevanda preferita. Non ho detto che si sveglia la mattina e si scola un bicchierone di gin tonic né tantomeno che beve quattro drink al giorno!”.

Tutto un equivoco, un misunderstanding quindi? Chissà.

Di sicuro, sappiamo solo che la regina ama il gin con il Dubonnet e che il loquace chef è diventato –chissà perché–  un “ex”. Sul resto è sceso un regale e opportuno, silenzio.

[Crediti | Link: Telegraph]