di Marco Locatelli 27 Luglio 2020
polizia

80 clienti, perlopiù ragazzi, nei 20 metri quadrati di un locale in centro a La Spezia in barba alle norme anti-contagio. Interviene la polizia municipale che ha fatto chiudere per cinque giorni il bar.

È quanto è accaduto la notte scorsa in un locale di piazza Beverini, dove le forze dell’ordine sono intervenute dopo la segnalazione di alcuni residenti, esasperati dagli schiamazzi e musica molto alta che arrivavano dal bar nella notte tra sabato 25 e domenica 26 luglio.

Ennesimo caso di mala movida sedato dalla polizia locale, che ha rilevato la presenza di oltre 80 giovani all’interno di una superficie di soli 20 metri quadrati; tra l’altro la maggior parte di loro non indossava la mascherina.

Altri 100 ragazzi presenti nel dehors, dove al massimo potrebbero starci non più di 4-5 tavoli. Nei guai i gestori del locale, sanzionati con multa da 400 euro per violazione delle normative su prevenzione contagio d Coronavirus e chiusura del locale per 5 giorni di pubblico esercizio.

1000 euro invece la multa per via della diffusione di musica all’esterno con casse esterne senza la valutazione di impatto acustico.

FONTE: LA NAZIONE