di Marco Locatelli 4 Giugno 2021
vaccino

“Questa struttura non richiede Covid pass e, per questioni di sicurezza, non dà accoglienza a persone vaccinate. Pertanto, non essendo il personale vaccinato, si sconsiglia la prenotazione alle ‘primule’. Grazie”. Così recitava il post pubblicato su Facebook da un affittacamere e B&B di La Spezia, poi rimosso a causa delle polemiche che ha generato.

L’annuncio social è diventato infatti virale in pochissimo tempo, con oltre 1.400 commenti sulla pagina FB del B&B e condiviso centinaia di volte.

Il post è stato sommerso soprattutto di critiche e commenti di indignazione (motivo per cui è stato poi cancellato), ma non sono mancati i commenti di sostegno da parte dei “no-vax”.

“Ho voluto porre uno spunto di riflessione – spiega ai microfoni de Il Secolo XIX la titolare della struttura -. Il green pass è uno strumento discriminatorio nei confronti di chi rivendica libertà di scelta e diritto al consenso informato e consapevole”.

Fonte: Fanpage.it