di Marco Locatelli 9 Ottobre 2020

La provincia di Latina è, da oggi, in semi-lockdown per via del forte incremento di casi positivi al Coronavirus negli ultimi giorni. Lo status sarà valido per i prossimi 14 giorni. Diverse le restrizioni imposte, e tra queste alcune vanno a colpire bar e ristoranti.

Nel territorio pontino, che conta oltre mezzo milione di abitanti, il presidente di Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato l’ordinanza che è entrata in vigore dalla mezzanotte di ieri, 8 ottobre.

Per quanto riguarda pub, bar e ristoranti, la nuova misura prevede un massimo di 4 persone a tavolo e la chiusura anticipata a mezzanotte dei locali. Saranno inoltre vietati gli assembramenti davanti a scuole, luoghi e uffici pubblici e niente visite ai pazienti ricoverati in strutture sanitarie e sociosanitarie. Lo smart working viene richiesto come soluzione preferibile per i lavoratori che lo possono fare.

La decisione è arrivata dopo che in provincia di Latina è stato registrato un incremento di casi pari al 155% negli ultimi cinque giorni. 29 ieri i positivi al Covid-19 in tutta la provincia.