di Marco Locatelli 3 Febbraio 2021

Mario Draghi – l’ex presidente della Banca centrale europea (BCE) che in queste ore ha accettato l’incarico di provare a formare un governo ricevuto  dal presidente della Repubblica Mattarella – è indubbiamente l’uomo del momento. Se ve lo state chiedendo (non sareste su Dissapore, altrimenti), il suo piatto preferito è la pasta ai ricci di mare.

A rivelarlo ai microfoni di Tele Monte Kronio il titolare del ristorante di Sciacca (Agrigento) “Porto San Paolo”, Michele Ciancimino. “La pasta ai ricci di mare è il suo piatto preferito, tutte le volte che abbiamo avuto l’onore di riceverlo nel nostro ristorante ha ordinato sempre quella. Viene da noi con la sua signora, e devo dire che sono entrambi persone estremamente gentili e cordiali”.

La presenza di Draghi tra i tavoli del ristorante Porto San Paolo – che è comunque meta piuttosto comune tra i VIP – non è di certo passata inosservata agli altri commensali, ma nonostante l’apparenza “british, il professor Draghi non è certamente una persona scostante – spiega il titolare – Al contrario, in più di qualche circostanza altri clienti che lo avevano riconosciuto si sono alzati dal loro tavolo per andare a salutarlo, e lui è stato estremamente cordiale con loro”.

E altre rivelazioni arrivano dalla figlia del titolare, Lorena, che sottolinea quanto il possibile futuro Premier sia amante della buona cucina: “È un grande appassionato di buona cucina, una persona molto raffinata. […] È una persona straordinariamente credibile, che conosce i problemi del nostro Paese, e che sicuramente ha a cuore la ripresa dei settori produttivi, speriamo bene”.

Fonte: Tele Monte Kronio