di Manuela 4 Gennaio 2021
vino

Il giornale online Cronachedigusto.it ha lanciato un appello a Massimo Grillo, sindaco di Marsala: perché non intitolare una via a Marco De Bartoli, storico produttore di vini morto il 18 marzo 2011 a soli 66 anni? Il prossimo 18 marzo, infatti, ricorreranno i dieci anni dalla sua scomparsa.

Si tratterebbe di un piccolo gesto dall’elevato valore simbolico, un modo per ricordarlo e onorarlo e per fornire a tutti una testimonianza concreta della sua opera, sottolineando ancora una volta l’importanza del vino e di città protagoniste del settore come Marsala.

Nel settore vinicolo siciliano, ma non solo, Marco De Bartoli è stato un personaggio importantissimo e di spicco, capace di creare vini di grande qualità che ancora oggi la fanno da padrone. E’ a De Bartolo che si deve il fatto che il vino Marsala è un’icona per il mondo degli intenditori, ma c’è stato molto altro oltre al Marsala. Basti pensare alo Zibibbo o al Grillo.

Fabrizio Carrera, direttore del giornale online, ha poi ricordato che oggi l’azienda di De Bartoli è gestita dai figli Renato, Sebastiano e Giuseppina che stanno tenendo alta la reputazione e la memoria del padre. Tuttavia anche la città di Marsala dovrebbe onorare la memoria di Marco De Bartoli.

1