di Manuela 25 Gennaio 2021
McDrive

Se vi trovate a Massa Carrara e vedete l’Aurelia bloccata, fra le possibili cause metteteci anche la possibilità che il McDrive sia stato preso d’assalto per un hamburger da asporto, creando così una coda di auto tale da interrompere la circolazione sulla principale arteria stradale della zona.

E’ quanto successo sabato sera. Come tutti i sabato da quando le norme anti diffusione Coronavirus impongono la chiusura dei bar e ristoranti alle 18, ecco che tantissime macchine si sono messe in fila al McDrive locale per poter prendere il proprio hamburger d’asporto (asporto e consegne a domicilio, infatti, sono consentiti).

Il problema è che il numero di auto in fila è stato tale che, a partire dalle ore 19 e con picco massimo alle 20, si è creata una tale coda sull’Aurelia in direzione Massa-Carrara, subito dopo il ponte Trieste, da bloccare del tutto quel tratto stradale. Per risolvere l’ingorgo è dovuta intervenire una pattuglia della Polizia.

L’Aurelia, infatti, è la strada principale della zona. In essa si immettono numerose strade laterali che sono state totalmente bloccate dagli automobilisti in coda. I quali, ovviamente, non si sono assolutamente mossi da lì perché avevano paura di perdere il posto in fila.

Il problema non è stata la lentezze del McDrive nel servire i pasti: in realtà da quando si ordina alla consegna dell’hamburger passano pochi minuti. Il problema è stata la massa di gente che si è messa in coda, la maggior parte senza prenotazione e che, per qualche motivo, preferisce farsi ore di coda per un hamburger al posto di utilizzare il comodo servizio di consegne a domicilio.