Matteo Salvini: “green pass per entrare nei ristoranti? Non scherziamo”

Il leader della Lega, Matteo Salvini, non è d'accordo con Macron e con l'idea del green pass per entrare nei ristoranti: condivide la sua opinione anche Giorgia Meloni.

matteo-salvini-green-pass-ristoranti

Green pass sì o green pass no: in Italia ci sono diverse opinioni in merito, soprattutto quando si pala di usarli al ristorante. Tra chi non è favorevole c’è Matteo Salvini, che su Twitter dice di “non scherzarci” sopra.

Mentre in Francia la gente accorre per vaccinarsi, in modo da poter andare liberamente nei locali, il capo della Lega non è d’accordo: “Vaccino, tampone o green pass per entrare in bar e ristoranti? Non scherziamo“. Il messaggio fa eco a quanto ha scritto anche Giorgia Meloni, sempre su Twitter: “L’idea di utilizzare il green pass per poter partecipare alla vita sociale è raggelante, è l’ultimo passo verso la realizzazione di una società orwelliana. Una follia anticostituzionale che Fratelli d’Italia respinge con forza. Per noi la libertà individuale è sacra e inviolabile”.

 

 

Di diversa opinione, però, i leader di altri partiti politici, tra cui Matteo Renzi, che ha invece sostenuto la linea del presidente francese: “Ieri Macron ha fatto un discorso potente e pesante, probabilmente in Francia occorrerà il green pass per entrare anche in bar, ristoranti e teatri. Rischiamo di andare lì anche noi. La mia opinione personale è che io sarei per l’obbligo vaccinale per il personale sanitario e scolastico. Ma è una mia opinione personale”.

Anche tra i governatori delle diverse Regioni c’è discordia: Giovanni Toti, governatore della Liguria, è totalmente d’accordo col presidente francese: “Se il governo italiano metterà in campo gli stessi provvedimenti”, mentre Vincenzo De Luca, governatore campano, sostiene che di base è inutile: “il green pass l’abbiamo fatto quattro mesi fa in Campania, anche se abbiamo un governo nazionale che è molto distratto da questo punto di vista”.

 

Potrebbe interessarti anche